//
you're reading...
Episodi

2×01 L’anno Zero


Inizia la nuova stagione di Fotogramma24, il Podcast italiano sulla storia del cinema. Con questo primo episodio intitolato “L’Anno Zero” iniziamo con il parlare di Neorealismo facendo alcuni importanti esempi  sia citando film che autori importanti.

Fotogramma24 – 2×01

Standard Podcast [ 2:05:33 | 172.64 MB ] Hide Player | Play in Popup | Download

Prologo

In questa puntata parleremo di Neorealismo

Roberto Rossellini

Roma Città Aperta in versione integrale su YT

Paisà in versione integrale su YT

Germania Anno Zero inizio in tedesco con sottotitoli in inglese

Cesare Zavattini

Vittorio De Sica e Zavattini

Ladri di Biciclette Trailer

Umberto D. il finale

Luchino Visconti

La Terra Trema

Senso

Riso Amaro e il Neorealismo Rosa

Pasolini parla del Neorealismo

Intreccio

in questa sezione del programma di disquisirà sul Cinema Indipendente

Epilogo

GERMANIA ANNO ZERO

Titolo Italiano: Germania anno zero
Titolo Originale: Germania anno zero
In Francia: Allemagne année zéro (Paris, 02.02.49 - 78') - In Germania Occ.: Deutschland im Jahre Null (1952 - 72') - In Gran Bretagna: Germany, Year Zero (1949 - 74') - In Usa: Germany, Year Zero (1949 - 75')
Anno: 1947
Durata: 75'
Nazionalità: Italia
Genere: Dramma

Produzione: Roberto Rossellini per Tevere Film in collaborazione con Salvo D'Angelo
Coproduzione: Tevere Film (Roma) SADFI (Berlino)
Distribuzione: G.D.B.

REGIA: ROBERTO ROSSELLINI
Soggetto: Roberto Rossellini
Sceneggiatura: Roberto Rossellini, Carlo Lizzani, Max Kolpet
Fotografia: Robert Juillard
Scenografia: Piero Filippone
Musiche: Renzo Rossellini CAST
Karl Kruger: Il medico
Franz Treuberg: Il generale Von Laubniz
Heidi Blankner: Signora Rademaker
Hans Sangen: Il signore Rademaker
Ernest Pittschau: Padre di Edmund
Babsy Reckvell Schultz: Joe
Edmund Moeschke: Edmund Koeler
Alexandra Manys: Christal Hans LangenFranz Kruger: Karl-Heinz
Ingetraut Hintze: Fratello di Edmund
Barbara Hintze: Eva la sorella di Edmund

Previsioni

Annunci

Informazioni su Emmeilmostro

M – Il mostro di Düsseldorf

Discussione

16 pensieri su “2×01 L’anno Zero

  1. Ma si potrebbe parlare adesso di neorealismo? diverse volte a torto o a ragione la stampa ha parlato di film neorealisti, come ad esempio ne “il divo” di Sorrentino cosa tra l’altro smentita da Sorrentino stesso.

    Ora non ci sono più le necessità tecniche di approcciarsi a questo genere di film, tuttavia quella risposta realista in contrapposizione alla finzione e a quell’ottimismo forzato propagandato durante il ventennio, potrebbe essere tuttora attuale… probabilmente l’omologazione di cui parla Pasolini, quella che nemmeno il regime fascista è riuscita ad ottenere, è un ostacolo alla nascita di questo genere di opere..

    In definitiva in questo particolare momento storico chi vuol veramente preferire la realtà ad una visione delle cose addolcite e omologate della nostra società dei consumi…

    Saluti, Nino.

    Pubblicato da nino | settembre 28, 2011, 16:13
  2. Il discorso è esattamente questo, Nino. L’omologazione fa in modo che seppur tutti sono a conoscenza di questo meccanismo, nessuno o quasi è in grado di smarcarsi da esso, mancando una forte spinta propulsiva. Paradossalmente la speranza potrebbe essere questa crisi economica che potrebbe spingere molti a lanciarsi in imprese cinematografiche disperate e per questo forse più autentiche. Il vero problema è che tra l’idea di un autore e la sua realizzazione, si così così tanti strati che alla fine lo stesso autore faticherà a riconoscere la genesi di quella sua stessa opera. Anni fa girare un corto in digitale era come ammettere di non essere dei professionisti, ora il digitale è accettato e rispettato ma si continua a cercare una strada inclusiva rispetto al sistema uficiale mentre credo che si dovrebbe iniziare a ragionare su qualcosa di diverso e non parlo solo di dinamiche produttive ma anche di diversi contenuti.

    Pubblicato da Michele Salvezza | settembre 28, 2011, 17:40
    • Purtroppo l’autore da parte sua pecca di falsa modestia nel senso che come dicevi tu nell’episodio il vero fine di moti film indipendenti è quello di entrare a far parte nel giro della grande distribuzione.. ma anche il pubblico non riesce a digerire opere che vadano oltre un certo modo di fare cinema.. quindi l’autore per forza di cose cerca di adattare il film a qualcosa di già visto, almeno che non sia un opera a se stante, fatta per il semplice piacere di farla.. hai una idea e la realizzi indipendentemente dal riscontro che ha.. e qui ammetto che si ritorna al discorso degli autori “indipendenti” che usano questa strada per arrivare a circuiti più ampi e remunerativi…

      Pubblicato da nino | settembre 29, 2011, 12:57
      • Infatti credo che chi ha davvero a cuore il Cinema e il suo futuro, debba sacrificarsi e portare avanti un discorso che prescinda le leggi di mercato e ciò che altri hanno deciso debba piacere al pubblico. Il pubblico non ha preconcetti, è ovvio che è molto più semplice inseririsi lungo un sentiero già segnato, accodandosi e omologandosi servilmente al sistema, ma questo finirà col distruggere tutto, ci siamo vicini. Sarà sempre più dura ma anche piccole sacche di resistenza potrebbero fare la differenza.

        Pubblicato da Michele Salvezza | settembre 30, 2011, 16:22
  3. Per correttezza riporto la risposta data da Vincenzo nella sezione contatti, ha indovinato il film misterioso e di conseguenza si aggiudica il DVD di Germania Anno Zero, bravo Vincenzo.

    Il film da indovinare è Soy Cuba (1964) diretto da Mikhail Kalatozov.

    Pubblicato da Vincenzo | settembre 30, 2011, 20:37

    Pubblicato da Michele Salvezza | settembre 30, 2011, 22:20
  4. This particular blog post, “201 Lanno Zero | FotoGramma24” Window Blinds indicates
    the fact that u actually know just what exactly you r speaking about!
    I actually fully agree with your blog. Thank you -Eloise

    Pubblicato da http://yahoo.com/ | marzo 19, 2013, 03:42
  5. I really blog as well and I am crafting something alike to
    this excellent article, “201 Lanno Zero |
    FotoGramma24”. Do you mind if Iwork with several of your own tips?
    Thanks for your effort ,Tasha

    Pubblicato da Blackboard FAQ frequently asked questions help what is where how password z-id zid accountid access log in on login logon print browser compatible computer web courses discussion digital drop box authentication credentials course listed instructor faculty | giugno 7, 2013, 01:08
  6. “201 Lanno Zero | FotoGramma24” ended up being a remarkable blog post, cannot help but wait
    to read a lot more of ur blog posts. Time to squander a lot of time on the net haha.
    Thanks a lot -Thorsten

    Pubblicato da Marianne | luglio 10, 2013, 05:20
  7. Thank you offering this. I’ve been seeking such as that. Excellent information We’ll return to get info on Fruit juice Diet.

    Pubblicato da seo | luglio 17, 2013, 02:44
  8. I actually question exactly why you branded this specific article,
    “201 Lanno Zero | FotoGramma24”. In any case I really appreciated the blog!
    Regards,Jonathan

    Pubblicato da Dorie | agosto 4, 2013, 06:35
  9. “201 Lanno Zero | FotoGramma24” was indeed a
    fantastic blog post. If merely there was a whole lot more weblogs
    such as this specific one in the actual cyberspace.
    Nonetheless, many thanks for your personal precious time, Maurine

    Pubblicato da Willard | agosto 5, 2013, 07:53
  10. I actually have a tendency to go along with every aspect that was put
    into writing inside “201 Lanno Zero | FotoGramma24”.
    Thank you for pretty much all the actual info.Many thanks,Jimmie

    Pubblicato da Maya | agosto 5, 2013, 13:49
  11. Traditional Japanese knife making requires at least 4 skilled
    craftsmen, and it takes them 2 weeks to complete a single blade.

    With this level of attention being paid to the very fine details, you can be confident of the accuracy
    of the product. The Wusthof Classic line was the top rated
    knife by Consumer Reports in its test of knives in 2005 and is consistently given top marks by Cook’s Illustrated magazine.

    Pubblicato da wurfmesser erlaubt | agosto 8, 2013, 19:29
  12. “201 Lanno Zero | FotoGramma24” was in fact a great article and thus I actually was quite glad to come across the blog post.
    Many thanks-Magda

    Pubblicato da Jana | agosto 17, 2013, 05:46
  13. What’s up to all, it’s actually a pleasant for me to pay a visit this website, it
    contains useful Information.

    Pubblicato da website | agosto 17, 2013, 20:30

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Fotogramma24 – 2×01 | Italian Podcast Network - settembre 28, 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Italian Podcast Network

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: